Veicoli commerciali elettrici: vantaggi

Sia che siate un gestore di flotte o che gestiate una piccola azienda, scegliere il furgone giusto è una delle decisioni più cruciali che dovete affrontare.
In passato la scelta rigaurdo i veicoli commerciali era più semplice. Ma i tempi sono cambiati e le preoccupazioni ambientali guidano il cambiamento.

Oggi molti, e molto ambiziosi, sono gli obiettivi del governo e dell’Europa riguardo la mobilità zero emissioni. Allo stesso modo numerosi sono, e saranno nel futuro prossimo, gli investimenti in infrastrutture. Per esempio, le colonnine di ricarica dovrebbero aumentare da 3124 a 14.000 entro il 2022. Grazie agli investimenti annunciati da Enel (da 100 a 300 milioni di euro). Ed entro lo stesso anno si spera di raggiungere il milione di veicoli elettrici in circolazione .

Le aziende sono costrette a includere i furgoni elettrici nel loro mix di flotta per far fronte alla sfida. Anche i produttori sono all’altezza della sfida. Citroën, Nissan, Renault e Peugeot sono tra le aziende che già offrono gamme di furgoni elettrificati.

Vantaggi dei veicoli commerciali elettrici

1. Riduzione dei costi di gestione

I furgoni elettrici sono notevolmente più economici da gestire rispetto alle alternative diesel. Perché il costo per chilometro di elettricità è più basso. Per esempio, il Berlingo Full Electric di Citroën riesce a percorrere 100km con una ricarica di meno di 2€.

veicoli commerciali elettrici vantaggi svantaggi
Electric car being charged with a cable connected to a wall socket.

2. Più economico da mantenere

Ci sono meno parti mobili nei veicoli elettrici e i freni sono meno duri, quindi i costi di manutenzione sono ridotti. Inoltre la frenata rigenerativa consente di usurare ancora meno dischi e pastiglie.

3. Rispettoso dell’ambiente

I furgoni elettrici producono zero emissioni di scarico. Questo li rende ideali per migliorare la qualità dell’aria, soprattutto nelle aree urbane, e ridurre le emissioni nocive di CO2 e NOx.

4. Incentivi

Ci sono vari schemi per incoraggiare l’uso di veicoli elettrici e il mondo commerciale non è diverso. Infatti, grazie all’ecobonus è possibile avere fino a 6000€ di bonus senza rottamazione. E fino a 10000€ se si rottama un veicolo quando se ne acquista uno elettrico.

I veicoli commerciali elettrici, e in generale gli autoveicoli con motore elettrico, godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni.

5. Booster d’immagine

Avere un furgone elettrico o un’intera flotta dimostra ai vostri clienti che avete una buona considerazione della sostenibilità ecologica.

6. “A prova di futuro

Poiché la necessità di affrontare il cambiamento climatico diventa sempre più urgente, molte città cercano di affrontare il problema dell’inquinamento atmosferico introducendo zone a basse o nulle emissioni. Limitano quindi l’accesso ai veicoli inquinanti. Pertanto, le aziende stanno passando ai veicoli elettrici per ridurre il rischio commerciale con operazioni operazioni “a prova di futuro”.

7. Facile da guidare

I veicoli elettrici sono molto più semplici da guidare. In generale, si preme l’acceleratore per andare e si frena (o semplicemente si solleva) per fermarsi. Non si cambia marcia e sono molto veloci in città perché i motori elettrici forniscono una coppia istantanea. È anche un’esperienza molto più piacevole perché i motori elettrici sono molto più silenziosi dei rivali tradizionali.

veicoli commerciali elettrici pro e contro citroen

Perché noleggiare Citroën Berlingo Full Electric?

L’attuale panorama dei veicoli commerciali elettrici


Quello dell’elettrico in ambito Automotive è un settore in continua espansione e comprendente ormai ogni tipo di veicolo. In particolare, oggi, sul mercato, si trovano  veicoli commerciali elettrici che presentano buone capacità di carico, dimensioni compatte e un’ottima autonomia.

Sono perfetti per chi deve lavorare nei centri storici o nelle ZTL delle grandi città. Ma anche per chi vuole fare una scelta eco-sostenibile a favore dell’immagine della propria azienda.

Un certo numero di produttori di furgoni si sono concentrati sempre più sui furgoni elettrici di recente. Sono già in vendita un buon numero di furgoni elettrici di costruttori come Citroën, Renault, Nissan e Peugeot. Mentre Mercedes e VW si uniranno alla mischia nei prossimi mesi e anni.

I veicoli commerciali elettrici stanno guadagnando popolarità perché le autorità locali stanno introducendo una legislazione più severa contro i veicoli inquinanti nelle aree urbane. Il furgone elettrico diventa quindi un buon modo per aggirare questa legislazione e ridurre i costi di gestione.

Il prezzo di acquisto iniziale per questi veicoli di nuova produzione è ancora purtroppo molto elevato. Pertanto sia per i privati che per le imprese il noleggio risulta essere un’opzione interessante e molto vantaggiosa.

Berlingo elettrico noleggio

Vantaggi tecnici e pratici

Gli attuali furgoni elettrici si basano sul sistema elettrico esistente, con il motore elettrico che sostituisce il motore diesel o a benzina e il serbatoio del carburante. I costanti miglioramenti nella tecnologia delle batterie significano che un furgone elettrico ha una maggiore capacità di autonomia. Dovrebbe quindi essere in grado di svolgere un giorno di lavoro senza dover essere ricaricato. Una volta che il furgone è tornato al deposito, può essere ricaricato durante la notte ad un costo relativamente basso se confrontato con il rifornimento di gasolio o benzina.

Mentre i piccoli furgoni elettrici sono stati i primi ad arrivare sulla strada, i produttori si sono ora rivolti a elettrificare i furgoni più grandi della loro gamma. Questo perché la ricerca ha rivelato che gli utenti dei furgoni dell’ultimo miglio si concentrano sul volume di carico piuttosto che sul carico utile massimo. Il modo migliore per i produttori di offrire questo è quello di offrire furgoni elettrici di grandi dimensioni.

Citroën Berlingo: noleggia un veicolo commerciale elettrico

In un mondo in cui SUV e crossover continuano a dettare la loro tendenza, il multispazio lotta per ottenere la preferenza dei nuovi potenziali clienti e mantenere i favori dei più fedeli. Probabilmente meno alla moda, ma d’altra parte più pratici e con un obiettivo chiaro in mente, quello di essere utili per caricare persone e oggetti.

La Citroën Berlingo Full Electric è disponibile in diverse varianti e specifiche, soprattutto con un passo corto L1, che può trasportare lunghezze fino a 1800mm, e lungo L2, che può trasportare 2050mm. Per quanto riguarda gli interni, la posizione di seduta è confortevole e il comportamento è quello di un’auto tradizionale. Anche su strade strette, nonostante il lungo passo e le generose dimensioni, si può guidare rilassati. Le plastiche del cruscotto sono quasi tutte rigide, tranne la parte superiore dello stesso, che presenta alcune soluzioni stilistiche e un design più sofisticato. Come il coperchio del vano portaoggetti davanti al passeggero. L’abitacolo è pieno di vani più o meno profondi, in cui sarà possibile riporre praticamente tutto, per non parlare di una zona di carico costruita sopra lo stesso baule e accessibile anche dalla fila dei sedili posteriori.

Citroën Berlingo Full Electric è la fusione perfetta tra la praticità di un van veicolo commerciale e i vantaggi dei veicoli elettrici. Permettendo al noleggiante di trasportare carichi importanti risparmiando sul carburante, potendo comodamente entrare in ZTL e parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu. Il tutto senza dimenticare la riduzione delle emissioni e dell’inquinamento acustico.

citroen berlingo elettrico dimensioni caratteristiche

Scopri tutte le vetture a disposizione per il noleggio su 2easy Rent

Noleggiare Tesla a Roma: il futuro è elettrico

Una delle domande che spesso le imprese dotate di una flotta di trasporti si pongono è: conviene la per le imprese investire in veicoli elettrici?

Leggendo le notizie in tutto il settore è chiaro come una transizione verso l’elettrico sia attualmente in atto ma dovremo aspettare ancora molti anni affinché questo cambiamento avvenga del tutto. Tuttavia è già possibile ottenere furgoni e veicoli elettrici e ci sono anche molte opzioni ibride disponibili. In alcuni casi, si può anche scoprire come i veicoli elettrici siano una buona soluzione per il vostro business. Al momento infatti aziende di tutte le dimensioni stanno valutando la fattibilità dei veicoli elettrici. Molti gestori di flotte hanno il compito di trovare alternative ecologiche ai furgoni a gasolio.

Una nuova stagione per l’automotive

L’ automobile si avvia verso l’ elettrificazione, con molte versioni ibride ma anche con modelli interamente elettrici. Si tratta di una nuova generazione: autonomia sufficiente grazie a batterie a ioni di litio, prezzi sostenuti e accessibili ad una fetta più grande della popolazione.

In un settore dell’auto colpito duramente dal coronavirus, l’elettrico rappresenta l’unica parziale eccezione. Guardate alla crescita esponenziale di Tesla e le altre compagnie che operano nel settore come Nikola o l’azienda cinese NIO. Questa performance al di fuori del normale è dovuta principalmente a tre i fattori: gli ingenti investimenti delle grandi case automobilistiche verso l’elettrificazione; le politiche dell’Unione Europea che spingono verso una mobilità sostenibile; gli incentivi fiscali per favorire l’ “elettrificazione”.

Il 2020, iniziato a spron battuto per l’elettrico in Europa con un raddoppio delle vendite nel primo trimestre e una quota di mercato salita al 6,8%, sarà sì un anno di frenata, ma non di crisi nera. Inoltre i paletti imposti dalla UE spingono verso la diffusione dei veicoli elettrici in quanto le case devono rientrare nei limiti di emissioni di CO2 fissati dall’Unione Europea.

Tuttavia, dei fattori che continuano a limitare l’utilizzo e la diffusione dei veicoli elettrici sono i limiti della sostenibilità delle batterie a ioni di litio e dell’accesso alla ricarica ma le infrastrutture stanno progredendo di pari passo con un’offerta crescente anche in Europa.

Incentivi per la domanda dei veicoli elettrici

Se l’offerta è ricca, serve però anche la domanda. Su questo fronte vengono in aiuto i governi, con piani di incentivo all’acquisto molto generosi per chi compra veicoli elettrici. C’è infine il quadro regolamentare europeo, che di fatto obbliga le case a produrre vetture a zero emissioni. L’ UE infatti cercherà di utilizzare la crisi economica per accelerare la transizione energetica nel settore dei trasporti.

Come sta reagendo il mercato

La domanda di veicoli elettrici è in crescita, ma il loro numero sulle strade è ancora basso. Nel 2018, il numero delle vendite di veicoli elettrici ha raggiunto le 59.000 unità, per una quota di mercato relativamente piccola del 2,5%. Da questo numero, il numero delle vendite di veicoli che rappresentano i furgoni elettrici e i veicoli commerciali leggeri è stato molto più piccolo. Questo non è sorprendente se si considera il confronto tra i nuovi veicoli elettrici e i motori a combustione vecchi di oltre un secolo. La durata della batteria sta impedendo ai furgoni elettrici di essere redditizi per le imprese. Ad eccezione di alcuni casi di utilizzo aziendale, la gamma limitata di furgoni elettrici attualmente disponibili e di quelli di prossima uscita comporterà delle sfide.

Una scelta popolare nell’ultimo periodo ricade su un furgone elettrico innovativo, dallo stile semplice e elegante. Diamo un’occhiata al nuovo Berlino una delle scelte più popolari delle aziende per le loro nuove flotte di veicoli elettrici:

E-Berlingo Multispace applica la versatilità di Berlingo alla vita di tutti i giorni, al tempo libero e alla vita professionale aggiungendo tutti i vantaggi di una catena di trazione elettrica. Il design espressivo e solido valorizza una silhouette che promette tanto spazio a bordo. La disposizione ingegnosa dei due pack batteria agli ioni di litio permette di non sacrificare spazio nell’abitacolo e nel bagagliaio. 

Elettrico: Motore elettrico compatto ad alte prestazioni di tipo sincrono a magneti permanenti 49 kW (67cv). I due Pack batteria agli ioni di litio a forte densità energetica con capacità di 22,5 kWh sono stati posizionati nel sottoscocca. 

Facilità d’utilizzo: Propone diverse modalità di ricarica per tutti i tipi di utilizzo. Una ricarica standard su presa domestica tradizionale (da 8 A o 10 A) o con wallbox (a 14 A), fornisce una ricarica completa (batteria 100% scarica) in 8 ore e 30 minuti, 12 ore o 15 ore in base all’amperaggio della presa. 

Ricarica rapida: In opzione, E-Berlingo Multispace propone una modalità rapida con colonnine o wallbox compatibili, che ricarica la batteria del 50% in 15 minuti e dell’80% in 30 minuti. 

Autonomia: Con un’autonomia omologata di 170 km

Queste distanze sono notevolmente buone per i veicoli elettrici. Si adattano alle esigenze di un buon numero di aziende e possiamo capire perché sono opzioni popolari. Tuttavia, questa distanza è possibile solo in condizioni ottimali. Per questo motivo le distanze che i furgoni elettrici possono percorrere sono ancora limitate.

veicoli elettrici

Durante l’utilizzo nel mondo reale, l’autonomia dei veicoli elettrici può essere notevolmente inferiore alla sua massima distanza pubblicizzata. Gli accessori, le condizioni meteorologiche, gli stili di guida, i carichi del veicolo e la durata della batteria influenzeranno ulteriormente queste distanze.

Per questo motivo quando le distanze di guida sono fondamentali, le attuali carenze delle batterie non sono ancora un’opzione pratica per molte aziende.

Un altra problematica al momento è la scarsa disponibilità di stazioni di ricarica. Le stazioni di ricarica al top della gamma disponibili possono fare il lavoro in poche ore, ma sono costose e ancora poco localizzate. Per questo motivo i furgoni completamente elettrici sono qualcosa che molte aziende dovranno pianificare. Anche con l’infrastruttura a disposizione, i connettori di ricarica sono un problema. Senza un connettore standardizzato per la ricarica dei veicoli elettrici, ci sono problemi di compatibilità da prendere in considerazione. Tuttavia i furgoni elettrici possono portare a un risparmio di costi in condizioni ottimali ma c’è ancora molto da fare per puntare ad un mondo “elettrico”.

Se sei interessato a sapere di più sui veicoli elettrici e i loro vantaggi visita il nostro sito!

Translate »